ILS Innovative Learning Spaces è  la scientific school organizzata dal DADU, Dipartimento di Architettura, Design e Urbanistica, dell’Università degli Studi di Sassari, all’interno del progetto SPIN-APP; Spazi Innovativi per l'Apprendimento (Legge Regionale n.7,"Promozione della ricerca scientifica e dell'innovazione tecnologica in Sardegna"), in collaborazione con  i Laboratori nazionali di Frascati dell'INFN - Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, con il contributo di Sardegna Ricerche nell’ambito del progetto Scientific School 2015, dal 27 Agosto al 3  Settembre 2016, Porto Conte Ricerche, Alghero. 
Obiettivo principale della Scientific School è il progetto di ambienti di apprendimento innovativi che possa porsi come riferimento e modello per la nuova realizzazione o adeguamento degli edifici scolastici. Intervenire sul progetto dello spazio scolastico significa responsabilmente ripensare al ruolo che lo spazio stesso ricopre nella dinamica dei processi di apprendimento, oltre che ragionare intorno al rinnovamento dell’organizzazione didattica. Il prerequisito è l’articolazione di uno spazio flessibile, modulare e multifunzionale, che si adatti alle esigenze soggettive dei singoli percorsi di crescita delle competenze degli alunni, che incorpori principi e materiali legati alle buone pratiche sostenibili come propri elementi costitutivi, che possa accogliere i nuovi strumenti tecnologici come forma di potenziamento dello spazio reale. 

Scientific school

27 Agosto | 3 Settembre 2016

Porto Conte Ricerche, Alghero

Calendario:
9 Giugno Apertura candidature
30 Giugno Termine early registration
7 Luglio Comunicazione selezionati early registration
20 Luglio Termine late registration

*Proroga delle iscrizioni entro il 20 Agosto 2016
  (ultimi posti disponibili)

 

TEAM LEADERS

Il workshop prevede la formazione di sette team di progettazione che saranno impegnati in una settimana intensiva collaborazione a tempo pieno al fine di sviluppare i temi progettuali proposti. Ogni gruppo sarà coordinato da un progettista di chiara fama, mentre una serie di esperti di altre discipline (principalmente pedagogia, ICT, materiali e energia) saranno trasversali alle attività dei singoli gruppi.

 

Patrocinio di